Liturgia

La Fraternità di Servizio per la Liturgia cura l’aspetto spirituale della nostra fraternità, perché essa “faccia della preghiera e della contemplazione l’anima del proprio essere e del proprio operare…” (art. 6/d, Nostro Volto).

Francesco ci insegna che la preghiera inizia nella sequela di Cristo, nell’essere “araldi del Suo pacifico Regno”, con cuore puro e spirito di carità: per lui, la preghiera non nasce in noi per i nostri sforzi, ma è opera dello Spirito nelle nostre vite, del nostro affidarci alle Sue mani. Francesco, infatti, non era un uomo che pregava, ma un uomo diventato preghiera.

Attraverso la gioia del canto e della meditazione, questa FdS si occupa di donare alla nostra fede uno stile francescano, di lode e ringraziamento, curando in ogni sua parte la spiritualità dei gifrini, dalla formazione dei delegati per la liturgia alla predisposizione di materiale di supporto per la riflessione comunitaria e personale.

    Vangelo 15 Luglio 2018 Benevento Santa Maria delle Grazie

    Vangelo 15 Luglio 2018 Benevento Santa Maria delle Grazie

    In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare...

    Vangelo 8 Luglio 2018 Sant’Agnello

    Vangelo 8 Luglio 2018 Sant’Agnello

    In quel tempo, Gesù venne nella sua patria e i suoi discepoli lo seguirono. Giunto il sabato, si mise a insegnare nella sinagoga. E molti, ascoltando, rimanevano stupiti e dicevano: «Da dove gli vengono queste cose? E che sapienza è quella che gli è stata data? E i...

    Vangelo 1 Luglio 2018 FDS Comunicazioni Sociali

    Vangelo 1 Luglio 2018 FDS Comunicazioni Sociali

    In quel tempo, essendo passato di nuovo Gesù all'altra riva, gli si radunò attorno molta folla, ed egli stava lungo il mare.  Si recò da lui uno dei capi della sinagoga, di nome Giàiro, il quale, vedutolo, gli si gettò ai piedi  e lo pregava con insistenza: «La mia...