Comunicazioni Sociali

“Si avvalgono nell’apostolato di tutti i mezzi che si ritengono idonei per un’efficace nuova evangelizzazione, come i mezzi di comunicazione sociale e artistica.” (Nostro Volto, art. 7/D)

La Fraternità di Servizio delle Comunicazioni Sociali è il ponte della nostra fraternità con il mondo esterno. Le parole d’ordine che contraddistinguono questa FdS sono due: testimonianza e dialogo.

Siamo sempre più immersi in un mondo in cui il multimediale, la tecnologia, il mondo del 2.0 hanno preso il posto della comunicazione frontale. I social network sono un’arma a doppio taglio ed imparare ad utilizzare con criterio questi mezzi è la missione cui la Chiesa ci chiama quali Cristiani. Pensare a nuove forme di comunicazione, infatti, è sempre più imminente anche nella vita fraterna e spirituale, così come essenziale è essere buoni comunicatori del messaggio di Cristo senza perdere il passo del mondo in continua evoluzione e di quella che definiamo “spiritualità online”. 

“La Chiesa cattolica spinta dall’obbligo di diffondere il messaggio evangelico, ritiene suo dovere servirsi anche degli strumenti di comunicazione sociale per predicare l’annuncio di questa salvezza ed insegnare agli uomini il retto uso di questi strumenti. …Peraltro è compito anzitutto dei laici animare di valori umani e cristiani tali strumenti, affinché rispondano pienamente alla grande attesa dell’umanità e ai disegni di Dio.” (Inter Mirifica, decreto sugli Strumenti di Comunicazione Sociale)

Su questa base, la FdS si occupa della gestione di tutti i social media e del web, garantendo la costruzione di un dialogo stretto tra i gifrini e la società, aggiornando le informazioni su eventi di fraternità e della Chiesa, testimoniando il messaggio di Cristo con modalità innovative e creative, perché questi strumenti siano sale e luce che fecondano ed illuminano il mondo.

Altra responsabilità della FdS è portare i gifrini ad una conoscenza sempre più approfondita dei documenti della Chiesa, per far nascere in essi una consapevolezza maggiore dell’importanza della nostra vocazione e del carisma che ci anima, ed entrare in dialogo stretto con le realtà giovanili presenti sul territorio, al fine di testimoniare Cristo soprattutto nei luoghi di aggregazione e di cultura, al di fuori dei nostri conventi.

“A voi, che operate nel campo della cultura e della comunicazione, la Chiesa guarda con fiducia e con attesa, perché, come protagonisti dei cambiamenti in atto in questi ambiti in un orizzonte di crescente globalità, siete chiamati a leggere e interpretare il tempo presente e a individuare le strade per una comunicazione del Vangelo secondo i linguaggi e la sensibilità dell’uomo contemporaneo.”

                                                                                                               Giovanni Paolo II


52a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

52a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

"Cari fratelli e sorelle, nel progetto di Dio, la comunicazione umana è una modalità essenziale per vivere la comunione. L’essere umano, immagine e somiglianza del Creatore, è capace di esprimere e condividere il vero, il buono, il bello. E’ capace di raccontare la...

Riunione Pre-Sinodale

Riunione Pre-Sinodale

Ciao! Siamo Stella, Leticia, Giulia, Nelson, Paul e Matthias. Papa Francesco ha indetto un Sinodo dei vescovi per parlare di noi, i giovani del mondo. Vescovi da tutti i Continenti verranno a Roma nell’ottobre di quest’anno e si confronteranno su come accompagnarci...

UNIti nel Suo Amore – Santa Messa del Mercoledì delle Ceneri

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:  «State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c’è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli.  Dunque, quando fai l’elemosina, non suonare...